Reading Time: 2 minutes

Che cos’è che non puoi toccare, che non è materiale ma che per tutta la vita ti accompagnerà, eccezione fatta se decidi di cambiarlo (ma anche in quel caso ti seguirà ugualmente) ?

IL NOME

Il corpo umano vibra. La terra su cui vive l’ essere umano ha una vibrazione anche lei. Siamo vibrazioni che camminano & che si spostano. I nostri pensieri, il paese, le nostre case, le persone di cui ci circondiamo, vibrano.

Le nostre personali vibrazioni interagiscono constantemente con l’ ambiente (viceversa). Ecco perchè è fondamentale seguire le sensazioni, che ci guidano in una direzione piuttosto che in un’altra. Solo in questo modo non c’è sbilanciamento e non abbassiamo le nostre personali vibraz.

Il nome anche lui quindi ha una sua vibrazione, che deriva dal suo significato.

Pensate a quante volte verrete chiamati durante la Vostra intera vita e quante volte quindi, la vibrazione del Vostro nome, risuonerà dentro and around you.

In Europa, quasi nessuno è a conoscenza del significato del proprio nome. Oggi per fortuna, sembra esserci un’inversione di tendenza e molti genitori scelgono i nomi dei figli, in base al significato.

In Sud America, Africa, Asia, la prima cosa che viene detta al momento delle presentazioni, spesso e volentieri, è proprio il significato del proprio nome.

Non è un caso, infatti che cantanti, attori, comici, religiosi, imperatori abbiano cambiato nome.

Tutto oggi ha un nome e il suo significato, la sua vibrazione, si espande nel momento stesso in cui viene pronunciato.

https://pixabay.com/it/illustrations/onda-concentrici-cerchi-di-onde-3732123/

Al nome può succedere poi che venga in aiuto il sopran-nome, te lo “appioppano” gli altri e, dato che siamo avvolti in un cambiamento costante, nell’arco della nostra vita, può cambiare anche il nick-name (soprannome).

Così, quando l’illuminazione è arrivata, avevo deciso di piantare un seme/aprire una porta

Passando attraverso una normale borsa di tela (che però non appartiene a nessuna categoria), chiedevo a coloro che avevano acquistato la bag, di comunicarmi il loro soprannome. 

Sul blog, era stata creata una sezione apposita con la lista dei nick-names.

Com’ è andata ?

La maggioranza degli acquirenti della Lasa Andè, non aveva mai avuto appioppato un soprannome e/o, non conoscevano il significato del proprio nome.

Ad oggi, 2021, non viene più chiesto. Si compra semplicemente la Lasa Andè e se si vuole, si scrive sul proprio diario, il possibile lasciareandare.

“Sono certa che in un futuro prossimo, saremo tutti in generale più consapevoli”.

Se siete curiosi, potete continuare il cammino, verso l’ulteriore passaggio umano evolutivo