PASSIONE

La passione. L’ho cercata per una vita. A volte mi sembrava solo di averla sentita, sfiorata. Altre volte invece mi ci sono sentita proprio immersa. L’ho sempre chiesto a tutti: famigliari, compagni, amici, colleghi, cos’era e alla fine ho fatto Bingo. Sentirsi carichi di energia vitale. Sentirsi vivi. Sentire che la mente non è più il limite ma traducendo il tutto con una similitudine. E’ come se dalla mente si aprisse una sorta di antenna, proprio come la buccia della banana e la banana (non quel tipo di banana) o l’antenna, si connettono in Alto”. La massima espressione della passione si ha, quando entri nel territorio della creatività, che sia: cucire un vestito, dipingere un quadro, fare una porta in alluminio, cucinare i passatelli, fare l’Amore.

Riconoscila

Hai presente quando hai letto o sentito parlare del proposito della Tua Anima ? Eccola lì. E’ lei: Miss Passione. Nella maggior parte dei casi è quella cosa o attività che ti riesce in maniera del tutto naturale, certo va perfezionata ma è lei. Quando finalmente ti agganci a Miss P. entri nel famoso flusso e non senti più fatica, i problemi diventano semplici ostacoli da evitare e nessuno ti può distogliere dal tuo obbiettivo finale. Coincide quasi sempre con qualcosa di buono, non potrebbe essere altrimenti, dato che si tratta di energia vitale massima. E’ la direzione consigliata dall’Intuito, dall’Universo, dall’Energia Madre per creare o inventare qualcosa di nuovo, di migliore, per te stesso e inevitabilmente, anche per gli altri. 

Creatività

Strettamente connesse, dato che tu sei una creazione stupefacente con cui sei sempre a contatto, anche quando sei insopportabile: “noi stessi“. Una convivenza H 24. Siamo Creazione. Tutto intorno è creazione, indipendentemente dalle teorie che ciascuno di noi supporta per la formazione del Tutto. Creare ti porta dentro al flusso della vita andando a fondo, deep inside ed è la passione per qualcosa o qualcuno, che ti porta a creare.

Da brava Europea la passione l’ho trovata in un paese che facevo addirittura fatica a collocare nella mia cartina geografica mentale: il Libano. Sempre la passione, mi ha permesso di creare il progetto della Borsa del Lasciare Andare che viaggia e tanto altro. Il mondo negli ultimi anni ha inserito la marcia non veloce, velocissima. In questo tapis roulant che sembra essere prepotentemente partito dal 2020, molti lavori spariranno anzi stanno già sparendo, è solo questione di tempo, e sono quelli in cui l’uomo non crea. E’ veramente importante che ognuno di noi, che tu che stai leggendo, ti sganci il prima possibile da lavori meccanici, per agganciarti invece alla tua passione e ri-iniziare a creare. Hai un potenziale immenso come essere umano, ricordatelo sempre per favore. Se ti stai facendo quella domanda la risposta è sì, è difficile all’inizio ma poi vai con un filo di gas. 

LIBANO

LUBNAN - La Terra Di Dio -

Ho riscoperto la mia passione nel 2018 in Libano. Nel 2019 ci sono tornata, per sdoppiare il progetto Magico del Lasciare Andare. Sempre nel 2019, ho organizzato delle escursioni locali, per i turisti già presenti sul territorio. Poi era pronto il viaggio per gli Indiana Jones Italiani ma: 1) prima c’è stata la fakepandemia; 2) poi la crisi bancaria Libanese; 3) infine l’esplosione del 4 Agosto 2020 a Beirut. In ogni caso, una volta all’anno ci torno, indi, chiedimi quello che vuoi oppure, se hai bisogno di una guida: “EccoLa”. KisseZ

Tradizioni religiose antiche, creatività notevole, feste in tutti gli angoli, arte, cultura, cibo orgasmico (dettaglio importante per un Italiano), ospitalità incredibile. Un mix che rischia di ubriacare anche l’Europeo medio che un po’ di mondo l’ha già visto. 

Un mix di culture europee e arabe che si svegliano e vanno a dormire ogni giorno, sotto lo stesso cielo. Pieno zeppo di stranieri, rimasti folgorati da questo fazzoletto di paese, grande quanto l’Abruzzo ma che ha tutto nell’arco di 40 minuti. Mare, colline, montagne per sciare. 

Ti lascio alcune immagini che ti possono fare sognare, il paese dei cedri…

Le persone più felici non sono necessariamente coloro che hanno il meglio ma coloro, che traggono il meglio da ciò che hanno.

Khalil Gibran

Già, il famoso Khalil Gibran era Libanese

Se ti interessa scoprire di più di questo paese così affascinante e contradditorio, clicca sul cibo tipico libanese.

Dimenticavo, se sei curioso e interessato a scoprire di più, del paese dei Cedri, qui trovi la guida gratuita e alternativa, della capitale: “Miss Beirut”.

Torna in alto