BUONA LA PRIMA O LA SECONDA ?

BUONA LA PRIMA O LA SECONDA ?

SCEGLIERE di:

“LasciareAndare, per saltare nel futuro prossimo”

oppure

restare fermi nell’eterno loop del momento presente.

Vita

Momento Presente

Siamo finalmente nel momento presente, per non dire letteralmente bloccati nell’hic & nel nunc. Fino a quando non riusciremo a sganciarci dal passato, il nostro passato personale ma anche dal passato della società, rimarremo fermi qui, nel continuo loop del presente.

Bene

Già perchè era necessario staccarsi, lasciareandare e continua a esserlo: lasciareandare una società, un modo di pensare, di agire, di essere, come dire un pò letteralmente, andato a puttante, in tutti i suoi possibili significati.

Tornare a essere veramente puri, altruisti, empatici, consapevoli, coscienti, detentori del sapere, noi, in tutte le piccole azioni quotidiane.

Vi siete mai chiesti perchè tutto quello che era palesemente sbagliato e/o zero equo, *mandava* (come si dice in spagnolo) ovvero trainava/andava avanti, quando invece le scelte corrette, coerenti, per la società mondiale e per il bene collettivo, non riuscivano, invece mai a emergere ?

Ecco, la risposta è esattamente in quello che stiamo vivendo a livello globale, chi poco, chi molto, oggi (2020-2021…).

Nel pianeta Terra c’è stata infatti ed è tuttora in atto, l’inversione di poli terrestri e anche se non sono una fisica, credo che proprio in questa inversione, ci sia il tornare dei poli, nella loro corretta posizione in tutto.

Spogliarsi, lasciareandare i vecchi vestiti, indossarne dei nuovi, esattamente come fa lalbero a ogni stagione.

Allo stesso modo si comportano le Lasa Andè attaccate all’albero che avete appena visto nella foto, proprio come se fossero dei frutti o delle foglie nuove.

Il progetto del LasciareAndare è stato messo in moto nel 2018, prima che il nuovo mondo iniziasse o meglio, prima che il mondo attuale si mostrasse veramente per quello che è.

Una filosofia o modo di essere che passa attraverso una borsa, fatta & pensata con tutto quello con cui siamo obbligati, a fare i conti oggi, o meglio da un anno e 1/2 a questa parte e continuerà, fino a quando ognuno di noi, non creerà il suo nuovo presente.

1) Lasciare Andare in Romagnolo

Quanto ci è stato chiesto di Lasa Andè ad oggi &, quanto ci verrà chiesto ancora e soprattutto siamo pronti ?

2) Made in Italy & in Lebanon by Donne

L’energia che si sta risvegliando è quella femminile, quella di Gaia, la Terra. Qui, trovate spiegato come mi sono mossa per far cucire le not only bags, da donne Libanesi, Siriani, Palestinesi, da sola & senza conoscere nessuno (disumano ma done).

3) Made in Economia Circolare & Locale

Il mondo economico e quindi anche le nostre personali tasche sono e stanno andando in tilt, soprattutto per l’Italia, famosa per il suo made in ogni settore, che negli ultimi decenni ha decentralizzato assai, troppo. Nel caso delle borse del LasciareAndare, tutto è stato realizzato nell’arco di 15 km (sia in Italia sia in Libano). Niente azionali (multin) e allegra famiglia “bella”. Niente comodamente seduti sul divano, lobotomizzati e pronti al click per avere tutto e subito. Tutte azioni passive e poco consapevoli, alle quali ci hanno “educato” estremanente bene. NOB ha scelto il cartello stradale con scritto: da produttore a consumatore. 

4) Eticità

Strettamente legata al punto sopra. Se scegli di acquistare un prodotto, qualunque esso sia, a basso costo, non fai altro che incentivare un sistema economico fittizio, irreale, mettendo a discapito non solo l’economia del paese nel quale vivi ma non curandoti assolutamente dei diritti di chi è dietro alla produzione. Nel caso di NOB, le donne che hanno collaborato per cucire la Lasa Andè sono state pagate con la giusta retribuzione. 

5)  Energia Delle Parole

In questi quasi due anni, siamo stati tutti catapultati a dover riconoscere, cosa risuonava e cosa non, di tutta quella valanga di informazioni che ci ha travolto. Il significato delle parole. Uno dei messaggi della Lasa Andè, è stato proprio quello di condurci in luoghi spesso inesplorati, partendo in primis dalla vibrazione e dalla scoperta del significato del proprio nome &/o soprannome. Ci rende coscienti su quale vibraz stiamo viaggando e in caso non ci piaccia troppo, ci permette di cambiarla.

6) Viaggio Interiore

Dentro alla Not Only Bag, si trova un diario di viaggio dove poter scrivere a mano (modalità ormai in estinzione). L’esterno, il diario, ci porta verso l’interno, noi.

7) Lasciare Andare per Uscire dal Loop del Momento Presente

All’interno del diario di viaggio, possiamo scegliere di scrivere, senza regole nè categorie, nella prima pagina, nell’ ultima, in mezzo, sulla copertina, cosa scegliamo di lasciareandare. Avendolo con noi e/o indossando la Lasa Andè, viaggieremo su questa vibrazione, su questo flusso, senza pensarci troppo.

*Se questo articolo ti ha ispirato e/o illuminato, lo puoi condividere tramite telegram, altrimenti è giusto come le api, che tu raccolga il polline da fiori che ti attirano di più. Grazie Anyway, di essere volato qui, anche solo per pochi minuti* 

Altro Giro Altra Condivisione

Lascia un commento