Reading Time: 2 minutes

In Alto, è sempre tutto molto semplice. Non ci sono interferenze. C’è equilibrio perchè ogni attore protagonista, opera in maniera tale che ci sia armonia.

Alto come energia sottile che si muove velocissima.

“E creazione fu”, come disse qualcuno, long time ago.

Una Creazione o Creatura perfetta.

Alto come tutto ciò che è astratto, in teoria. Diciamo, come qualcosa di distante da noi fisicamente, non si può toccare ma che si vede, c’è: l’aria, le stelle, il cielo, le nuvole, il sole, la luna, il vento…altro !

L’ Alto è fatto però anche energia che ha trasformato per diventare materiale, che dona per la sopravvivenza del Basso.

Del resto che senso avrebbe un A. senza un B…

?

Quando l’elemento acqua si trasforma in pioggia oppure quando l’elemento acqua, appoggiandosi sulla terra, crea un fiume o il sole che trasforma la sua energia, dandoci la possibilità di respirare ossigeno. 

Esiste anche un alto come qualcosa che non appartiene a nessun elemento e che, è a metà strada, tra l’ energia sottile e quella materiale. Illuminazioni, le non coincidenze, guarigioni improvvise e inspiegabili; le intuizioni che ti salvano la vita…

E’ l’ Alto in generale, che ho voluto rappresentare con la borsa del Lasciare Andare. Mettere le persone in una condizione di apertura e curiosità riguardante: la loro fluidità tra alto e basso, quanto A. era presente nella loro vita e/o se lo avevano mai incontrato, quanto conoscevano in realtà di se’ stessi. 

Il TUTTO & L' UNO

In & Out

Contenuto & Contenitore

Creare: Il PassePartout