Sostenibile: 7 idee di regalo (Natale & more)


Sostenibile significa che quando compri qualcosa, quel qualcosa è stato prodotto da una filiera dove ognuno è stato pagato il giusto (più  meno) e con orari di lavoro “umani”. Che il mondo capitalista sia fallito lo dovremmo aver scoperto da un po’ ma si sa l’essere umano è ostinato e recidivo.  Prima o poi la resa dei conti arriverà e non perché qui si tifi per il pessimismo ma semplicemente perché è “realismo”.

Facciamo un esempio concreto.

Quando si compra un prodotto a 19 E, un paio di scarpe per esempio, è chiaro che la filiera non è stata rispettata. La risposta che sento ripetere da anni è sempre la stessa: “Tanto le cose non cambiano e poi io non lavoro in un calzaturificio”. Che le cose non cambiano non è vero, cambiano se inizi tu per primo. La somma degli uno genera il tutto. Per quanto riguarda il non lavorare in una fabbrica di calzature  magari non ci lavori tu ma il fratello di tuo marito o la sorella della tua migliore amica magari sì. La fabbrica, dove loro lavoravano, ha chiuso perché nessuno presta più attenzione all’etica, all’essere sostenibile ma solo allo spendere poco e cambiare spesso. Globalizzazione significa anche questo, che se non ti fai troppe domande, queste influiscono sulla vita altrui, magari lontana mille  km da te ma hanno delle ripercussioni, sempre.

Non sarebbe meglio comprarsi un solo paio di scarpe all’anno, tipo, e chiedersi se il nostro prodotto è sostenibile ?

Con quello che sta succedendo nei negozi di Zara (uno dei tanti nomi) dove i commessi lasciano biglietti di aiuto nelle borse di acquisto dei clienti e con il caos del personale di Amazon successo solo in Italia (alcuni giorni fa), secondo me è quasi obbligatorio farsi qualche domandina. E’ chiaro che non si può essere fuori dal sistema per tutto ma per molto si’. Sostenibile significa anche che il prodotto per arrivare a casa tua non deve sempre e per forza aver fatto il giro del mondo. L’aria che respiriamo è di tutti e non si può separare con meridiani e paralleli, purtroppo. Oggi con l’amico google possiamo trovare tantissime idee di regalo sostenibile per Natale e non solo. Dobbiamo solo cercare e scovare.

Eccovi esempi di idea regalo sostenibile, ben 7, che potrebbero far bene in generale all’economia sostenibile e all’essere umano.

1) Cose di P

Ubicata in quel di Vercelli. Lei si definisce scrittrice di gioielli e per me lo è realmente. Vende tu Etsy (qui trovate la sua storia, se siete iscritti al portale riuscite a leggerla). Il suo descriversi, per me almeno, è veramente affascinante. Crea orecchini con vecchi ingranaggi e spesso utilizza scritte a mano poi plastificate che rappresentano stati d’umore (i suoi chissà). Se le fate recapitare poi foto vecchie, e non, della vostra famiglia crea delle vere e proprie opere d’arte. Chapeau.

Cose di P. scrittrice di gioelli, economia sostenibile

 

2) Nina

Ubicata in Romagna. Quando eravamo entrambe molto giovani veniva a lezione di Italiano dalla sottoscritta. L’ho ritrovata dopo circa 20 anni con un libro di poesie pubblicato ed una iniziativa originalissima. Voi le dite una parola e lei vi spedisce a casa una poesia relativa alla parola scelta. Far recapitare una poesia scritta, a mano, che ha come titolo la parola che secondo voi identifica o di cui ha bisogno la persona che riceverà il regalo, per me, è semplicemente bello.

Una poesia a casa per te - Scegli una parola - Sostenibile

 

3) Francesco Grandis

Del Nord-Nord Italia. Per me lui rimane sempre unico. Un ingegnere che ha fatto il salto. Ha cambiato direzione ed oggi è sulla strada giusta. Ha scritto un libro dal titolo appunto: “Sulla strada giusta”. La sua pubblicazione, auto prodotta, ha cambiato la storia della editoria Italiana. Il contenuto del libro è stato il primo in Italia a fare vedere le cose da un punto di vista diverso, possibile. Una consapevolezza notevole per lo stile di vita che voleva e che è riuscito ad ottenere, alquanto raro nel mondo degli Ingegneri. Nonostante oggi sia molto conosciuto, lui, rimane umile e ironico come prima che iniziasse la sua seconda vita (cosa che fanno in pochi, forse).

Francesco Grandis, Libro rivoluzionario, "Sulla strada giusta", economia sostenibile per l'anima

 

4) N.O.B.

Ovviamente non potevo non farmi publicity. Regali una borsa, con la dedica del cosa lasciare andare nella vita  (situazioni, cose, persone). Il primo viaggio consigliato per la Borsa Romagnola. Un travel diary dove appunti le cose che ti fanno crescere.  Quando sei pronto scambi il tutto con perfetti sconosciuti e ti apri. I valori aggiunti sono che non si tratta di una semplice borsa, si tratta di un “gioco” (similitudine con la vita) che ti fa crescere, ti apre verso il prossimo, impari a conoscere meglio te stesso, ti metti in discussione (se necessario). Inoltre, tutte le volte che vorrai, avrai sempre una nuova borsa sotto braccio.

Il Gioco della Borsa Romagnola che viaggia, scambio di borse e diario tra sconosciuti, crescita personale, sostenibile per il cuore

 

5) Jimmy Lion

Due Spagnoli che individuato il gap mondiale del calzini, di solito veramente tutti uguali per non parlare di quelli maschili. Decidono di aprire una start up, appunto, di soks. Calzini. Impiegano mesi prima di scegliere quale fabbrica scegliere ed approdano in Portogallo (non in India). I disegni sono un mondo di fantasia, bellissimi e sono sicura che da qualche parte, nel loro sito (non ho spulciato abbastanza), indicano anche, alla maniera anglosassone, il loro fatturato. Ultimo dettaglio interessantissimo, hanno stretto una collaborazione anche con una NGO che si occupa di distribuire i calzini ai senza tetto.

Jimmi Lion, calze prodotte in Portogallo, cotone al 100%, economia sostenibile

 

6) Vivi Armonico

Romagnola anche questa. Infermiera. Amante dell’olistico. Si licenzia e inizia a studiare gli olii essenziali. Studia assai e poi si mette a fare i mercatini in tutta l’Italia. I mercatini non le bastano più, ha voglia di trasmettere la sua conoscenza e quindi si mette a fare  conferenze e seminari. Gli olii essenziali questa grande ricchezza ancora poco conosciuta. Da prendere via bocca, per i capelli, per cicatrizzare, per abbassare la febbre e tanto altro. Alternativi alle medicine tradizionali ed in grado di curare molto. Qui trovate la mia prima intervista, o quasi, che feci qualche tempo fa proprio a vivi armonico.

Olii essenziali di Vivi Armonico, l'energia degli olii essenziali, sostenibile per il fisico

 

7) Factory 81

Scoperto all’ultimo minuto. Loro hanno ideato una di T-shirt con disegnato un mandala e colori annessi per colorarlo. Il mandala appartiene alla religione induista e buddista. Colorare i mandala fa bene alla mente, aumenta la nostra concentrazione, creatività e memoria.  Secondo la psicologia moderna i mandala rappresentano il nostro mondo, le nostre emozioni e come ci ricorda il nostro amato C.G. Jung (questa volta lo scrivo bene) sono simboli vivi in grado di avere effetti benefici sulla mente.

 

Finito, per oggi, good players it’s all !!

 

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

2 commenti su “Sostenibile: 7 idee di regalo (Natale & more)