N.O.B.


Not only Barcelona nasce dalla semplice possibilita’ che tu, si’ proprio tu, ad un certo punto senta che, cio’ che prima ti piaceva della tua vita, ora, non ti basta piu’. Ti piacera’ sempre, lo amerai sempre, ma senti che ora hai bisogno di provare altro. Un po’ come succede con alcune amicizie, alcuni amori, alcune nostri oggetti personali ai quali eravamo appassionatamente attaccati. Non si tratta di non accontentarsi, di essere forsennatamente alla ricerca di qualcosa o qualcuno.

Secondo il mio personale punto di vista si tratta semplicemente di cercare la situazione che piu’ ci avvicini al nostro centro (centro = star bene il piu’ possibile).

Non esiste giusto o sbagliato. C’e’ chi il suo centro lo trova subito, chi ci impiega meta’ vita, chi una vita intera e chi non lo cerchera’ mai. Ognuno ha la sua storia.

E’ cosi’ che nasce Not only Barcelona.

Sono arrivata a Barcelona con l’Erasmus nell’altro secolo. Sono tornata da lei anni dopo con un altro progetto Europeo: Erasmus for young Enterpreneurs. A proposito, se siete alla ricerca di una borsa di studio Europea per andare all’ estero, il progetto merita e soprattutto non ha limiti di eta’. Al secondo giro di boa a Barcelona ho capito che non era piu’ il mio centro perche’ ero cambiata io per l’ennesima volta. Normale.

“Se l’essere umano vuole evolversi deve mutare inevitabilmente e continuamente la sua pelle”.

E’ stato pero’ durante questo periodo che e’ nata l’idea od il progetto, come amano chiamarlo gli Spagnoli, di not only barcelona. Dopo Barcelona sono arrivati nuovi paesi in cui ho vissuto e che grazie alla professione dell’insegnante ho avuto la fortuna di vivere da dentro. Son curiosa assai e cerco di scoprire questo bellissimo Mappamondo sulla mia pelle. Ognuno di noi vive, viaggia oppure vive viaggiando con scopi diversi. L’altro giorno mi hanno chiesto il significato che ha per me il viaggio. Grazie a questa domanda ho finalmente capito, il mio personale punto di vista.

Io viaggio o vivo viaggiando per decostruire le paure cucitemi addosso. Paure di vivere in alcuni paesi circondati ancora dai piu’ fantasiosi luoghi comuni. Paure di lasciare un lavoro sicuro per qualcosa di incerto e da costruire. Piu’ viaggi (meglio sola) e piu’ la tua conoscenza si amplia.

Quando la conoscenza si amplia capisci che il mondo e’ pieno di bei posti che hanno sempre qualcosa da offrirti. Quando la conoscenza si amplia cominci a vedere un mondo pieno di persone che si sono sbattute assai. Quando la conoscenza si amplia cominci a conoscere persone che si sono costruite il proprio lavoro/la propria vita, stipulando un solo tipo di contratto: con se’ stessi.

“Si puo’ fare tutto, basta solo tanta determinazione e tanta fiducia in se’ stessi”.

E perche’ l’ immagine di un profilo quasi uguale ma con due soggetti diversi ? Perche’ potrebbe succedere un domani, non troppo lontano, di guardarsi allo specchio e vedere l’immagine di noi simile a qualcosa che volevamo essere (non diventare). Simile ma non uguale.

Per evitare questo trauma bisogna fare solo una cosa: provarci e buttarsi !!