Mappamondo


Poche settimane fa abbiamo svuotato la soffitta della casa in cui sono cresciuta. Ho ritrovato tante cose di cui ignoravo l’esistenza, in primis lui: “il Mappamondo” !!

Un po’ acciaccato ma non troppo se penso agli anni che poretto si ‘ passato in soffitta (sai che caldo d’estate e che freddo d’ inverno ??!!?).

Molte parole Inglesi a mio avviso esprimono meglio, a livello logico ed intuitivo il loro significato. Mappamondo pero’ e’ fantastico nel suo significato in Italiano ed e’ per questo che l’ho scelto.

Un mondo diviso in tanti paesi ma che alla fine formano una cosa unica e quando decidi di accenderlo (di buttarti) si accendono !!

Per me e’ fantastico !!

Lui, il Mappamondo, oggi rappresenta tutti i luoghi che mi hanno fatto entrare gentilmente in casa loro. Sono i posti che mi facevano paura (ora non piu’). Sono i cammini percorsi che mi hanno fatto cambiare direzione, sono le salite, le discese improvvise.

“Il Mappamondo ad oggi rappresenta le situazioni che mi hanno permesso di conoscere l’ Altro e quindi inevitabilmente di conoscere meglio me stessa”.

Tutte le volte che la tua cultura di appartenenza viene sciecherata perche’ catupultata in un contesto completamente differente si e’ inevitabilmente portati a partire da zero. Partire da zero per me e’ un po’ come rinascere. Quando si nasce non ci sono intoppi, e’ tutto molto puro, non esistono schemi mentali precostituiti. E’ proprio in questo punto zero che Amore e Liberta’ si muovono velocemente e di andare in ogni dove. L’ ideale/l’obiettivo sarebbe di mantenere questi due soggetti il piu’ possibile in movimento nelle nostre vite ed il Mappamondo puo’ essere uno degli strumenti utili a favorire tutto cio’ !!