Reading Time: 2 minutes

LasciareAndare cose, situazioni, persone, città, nazioni, lavori, emozioni, relazioni, animali…

La società consumistica ci insegna a volere more & more

Va da sè, quindi, che il concetto di lasciare andare risulta essere quasi sconosciuto.

Più hai, più vorresti, meno lasci andare il materiale, figuriamoci lasciareandare tutto ciò che non si può toccare ma che esiste, come:  lavoro, città, nazione, emozione, relazione…

Molte delle società più povere o meno sviluppate, sviluppate secondo lo standard creato da qualcuno, riescono a lasciare andare senza problemi, perchè sono riuscite a dare il giusto significato al materiale.

Un materiale inteso come il mezzo e non lo scopo.

Queste società sono meno statiche. C’è un’ energia vitale più alta, dato che non si ha paura di vivere e quindi, non si ha nemmeno paura di morire, proprio perchè si è vissuto davvero. 

LasciareAndare cose, città, nazioni, lavori, situazioni, emozioni, relazioni, animali, persone…

Come si imparare a lasciareandare ?

Partendo dal materiale, il livello basico, dal Basso, come se dovessimo costruire una piramide da zero, per poi salire poco a poco di livello, arrivando in Alto.

A volte ciò che è stato lasciatoandare viene sostituito con altro ma, può essere diversa la forma, la modalità.

Un esempio: il lavoro. Lasciato andare il vecchio, e’ necessario sostituirlo ma può cambiare il luogo o la modalità.

Altre volte a ciò che è stato lasciatoandare non viene sostituito nulla. Si crea semplicemente dello spazio vuoto, qualora in futuro, ci sentissimo di fare entrare altro. Creiamo spazio.

Diventiamo più leggeri/fluidi.

Alcuni ed altri esempi possono essere: le nostre dipendenze, dei lati del nostro carattere, una relazione finita che non viene immediatamente sostituita, un animale o una persona a noi cara.

Non si lasciandare per principio tutto & tutti, anche perchè volendo, di principi ne sembrano rimasti ben pochi. Lo si fa, quando qualcosa/qualcuno, non è più in risonanza con il nostro modo di essere.

Non si tratta di egoismo o egocentrismo, semplicemente: cambiamo.

Un pò come quando da piccoli si inizia a studiare il pianforte e con il passare degli anni ci si accorge, che la chitarra elettronica è a noi più affine, per mille motivi diversi.

Ci si allinea alle vibrazioni simili.

E’ la capacità di ritrovare la nostra nota preferita

Più persone la troveranno, più il collettivo cambierà, evolvendo.

LasciareAndare cose, città, nazioni, lavori, situazioni, emozioni, relazioni, animali, persone…

Difficile imparare a LasciareAndare ?

All’ inizio molto, poi diventa una modalità di essere, non di fare.

Per me è sempre stato molto difficile lasciareandare. Oggi lo faccio molto meglio di ieri ma, sono in apprendimento continuo.

Ecco perchè nel 2018 ho creato la borsa del LasciareAndare che viaggia.

Un modo di essere, di sentire, per permettere anche ad altri e da altri di imparare e forse, risparmiare un pò di tempo & fatica.

 
 
 

Ti potrebbe piacere:

2 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.