LASA ANDE’ 120: da INGEGNERE a GREEN CHEF


LASA ANDE’ 120: MISTER ZURDO”

N.O.B. & Mister ZURDO si conoscono in un posto per noi veramente carico di energia super-positiva, in quel della Romagna Ravennate. Si tratta del BOCA BARRANCA (se siete in zona andate a scoprirlo, merita veramente).

Romagnolo DOC, con un accento così spiccato che può solo farvi sorridere.

Un ARIETE MANCINO.

C’è bisogno di aggiungere altro ? Direi di no !!!

Studia Ingegneria in quel di Bologna ma qualcosa dentro comincia a smuoversi.

Non riesce più a stare dentro una scatola prestabilita, come quella di un lavoro in ufficio, con orari fissi.

Ha raggiunto il famoso contratto a tempo INDETERMINATO ma comincia a non sentirlo più nelle sue corde (ammesso che lo abbia mai sentito).

C’è qualcosa che comincia a stonare deep inside.

Uno dei suoi sogni dopo la laurea, era quello di andare in UK per imparare la lingua e per vivere una esperienza estera.

Per una serie di NON COINCIDENZE non riesce subito a mettersi in movimento in tale direzione e il sogno rimane lì, “quasi” in silenzio, ma periodicamente il famoso campanello della nostra coscienza si fa sentire, della serie:

“Posso entrare” ???

Poi un giorno, decide di saltare, di non aspettare più.

Capisce che non arriverà mai il momento perfetto e AGISCE.

Parte in quel degli UK, partendo dallo zero assoluto, per fiondarsi nelle cucine INGLESI, dove per il solo fatto di essere ITALIANI, si viene venerati quasi con tanto di altare e incensi vari.

Cambierà diversi ristoranti  e le cose cominciano a muoversi come desiderato.

Dopo circa un anno in territorio Inglese, torna alla casa Romagna.

Lavorerà in diversi ristoranti seguendo il flusso e i dettagli che gli si presentano, per scegliere la strada migliore per lui. Non è alla ricerca del RISTORANTE FAMOSO e/o fashion. Quello che sente ora, nelle proprie corde sono locali piccoli, in cui si riesce a lavorare bene, con leggerezza e con una cura immensa per i dettagli, per il cibo sano/alternativo e possibilmente a KM ZERO.

Per MISTER ZURDO ora la cosa più importante sono IL TEMPO e il MOVIMENTO  e poco a poco, diventa sempre meno attaccato al MATERIALE, in tutte le sue possibili forme !!!

MATADERO/Madrid (altra super chicca da scoprire) !!!

Per MISTER Z. la cosa più importante ora è la QUALITA’  di poter esprimere la sua creatività, il più possibile in modalità free, e non più la QUANTITA’.

Alterna momenti di lavoro a viaggi around the world, sostenibili e lenti, saltando dal Sud America all’Asia agli US.

By not coincidences, comincia a collaborare con SLOW FOOD Romagna. Le opportunità cominciano ad arrivare. Le opportunità che si allineano, ora, con il suo nuovo modo di ESSERE e di VIVERE. E’ connesso, un po’ come se una volta staccata la spina del DEVO, ci si attaccasse a una presa di corrente, che è solo nostra, personale e, quello che desideriamo (allontanando la paura), comincia a manifestarsi around us.

Inizia anche a collaborare con la cucina presente all’interno del MUSEO delle ERBE PALUSTRI (RA), una vera chicca di cultura e storia ROMAGNOLA (anche questo se non lo avete mai visitato, vi consigliamo vivamente di farlo), organizzando cene a scopo benefico e alla scoperta dei cibi internazionali.

Non solo, con altri CHEF ALTERNATIVI/GREEN, partecipa alla ideazione di workshops relativi all’importanza e all’uso delle spezie, alla fermentazione dei cibi, alla cucina Ayurvedica e tanto altro ancora. Sempre pronto a salire sulla carovana di progetti nuovi, creativi e che sanno di buono. Indi, se avete IDEE, fatevi avanti !!!

Una LASA ANDE’ super attenta ai dettagli, determinata, creativa, con una spiccata ironia stile BRITISH.

Amante della musica (di vario genere) ma di una musica alternativa e ricercata che presume ascolto, selezione e ancora una volta, attenzione ai dettagli. Non a caso la CANZONE, quella scelta dalla LASA ANDE’ 120, ascoltando la quale, Mister Zurdo sente di poter sempre più  arrivare al suo centro, a noi, era assolutamente sconosciuta.

(fatta roba alternatiVA) !!!

Ci impiegherà quasi un anno per infilare i suoi piedi all’interno della community LASA ANDE’, perché è notoriamente risaputo che quasi tutti gli ARIETI, sono estremamente determinati ma allo stesso tempo, a volte, anche estremamente attaccati alla parte umana più razionale.

In tutto il suo cammino ci sono dei passaggi interessanti come quello di diventare VEGETARIANO e del CAMMINO di SANTIAGO (due chicche ricorrenti per molte delle storie LASA ANDE’). Una LASA ANDE’ con un ego dal basso profilo e altruista. Anche il suo modo di essere altruista è diverso dalla massa (il famoso DARE senza RICEVERE). E’ presente, in silenzio e anche a distanza, ma nel momento del bisogno si manifesta, senza fare troppo rumore, senza tanti se e ma.

Mister ZURDO !!!

Il secondo UOMO EUROPEO, ITALIANO (per una volta siamo tornati a essere primi in classica), ad avere aperto la porta della LASA ANDE’ community, composta quasi completamente dal sesso femminile.

Siamo veramente contenti di averlo con noi, per noi e per lui, perché le sue VIBRA sono positive e molto alte.

E ancora una volta come dicono i vicini di casa: “Muchissima gracias y MUCHISSIMAS MIERDA” !!!

QUI, trovate un’ulteriore storia LASA ANDE’, probabilmente la prima che ho conosciuto, senza rendermene conto, proprio, subitissimo !!!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

2 commenti su “LASA ANDE’ 120: da INGEGNERE a GREEN CHEF