Reading Time: 4 minutes

 

“La Rivoluzione Libanese”

Un post veloce, perché quello che è successo e che sta succedendo, è stato veramente veloce !!!

Giovedì 17 Ottobre 2019 – Libano

Viene approvata la nuova manovra economica, con avvio effettivo a partire dall’anno 2020.

Il tutto prevede rincari relativi alle chiamate WhatsApp, alle bevande alcoliche, sigarette e benzina.

Nessuno crede che questa sarà la miccia in grado di accendere la Rivoluzione Libanese e invece, questa volta, succede qualcosa di diverso e di inaspettato dato che, la maggioranza della popolazione è al collasso.

In un attimo, il Libano, insorge da Nord a Sud.

E’ la gente comune a scendere per strada.

Non esiste nessuna organizzazione logistica.

Famiglie, Amici, Anziani, Donne, Bambini, fanno sentire la loro voce, la loro frustrazione, il loro essere arrivati al limite.

La voce del POPOLO, è quella che si sente per le strade Libanesi.

Un fiume in piena.

Mussulmani e Cristiani insieme, senza distinzione di religione.

Si cominciano a bruciare pneumatici creando così, grandi fuochi in grado di bloccare moltissime strade tra cui, l’autostrada. L’ aeroporto rimane isolato, deserto e per non creare disagio ai turisti che devono tornare a casa, vengono offerti passaggi in scooter, dagli stessi cittadini Libanesi.

 

L'Icona Pacifista della Rivoluzione Libanese

 

Venerdì 18 ottobre 2019 – Libano 

La protesta pacifica da parte del popolo Libanese continua.

La tassa del governo relativa a wa viene immeditamente revocata ma, al popolo non basta.

Le strade continuano a essere bloccate dalle tante manifestazioni sparse su tutto il territorio Libanese.

Si continuano a bruciare pneumatici e non solo.

Si bruciano PNEUMATICI in SEGNO di PROTESTA

Rivoluzione Libanese

La Rivoluzione Libanese

Donne mussulmane & cristiane che avvicinandosi ai soldati, ricordano agli stessi di fare parte della società Libanese. 

Donne con bambini che manifestano, cantando e sventolando la bandiera Libanese.

Nessuna bandiera politica, anzi quelle che ci sono sparse sul territorio Libanese (e in Libano ce ne sono tante), vengono abbattute.

Il popolo si aspetta una risposta dal governo che non arriva, e allora una delle richieste che subito comincia a rimbalzare in rete, è quella del count down, affinché questo governo si dimetta.

Arrivano poi, come in tutte  le Rivoluzioni del Mondo, “i presunti” manifestanti che “distruggono” a destra e manca. Pretesto ottimo per l’ esercito Libanese, di punire i manifestanti pacifici.

Nella serata di Venerdì si verificano alcuni scontri violenti.

Rivoluzione Libanese, TUTTE le RELIGIONI INSIEME

Rivoluzione Libanese

La Rivoluzione Libanese 

Un governo palesemente corrotto, da troppo tempo ormai, che osa troppo, che chiede troppo e perde di vista il soggetto principale, il suo principale cliente: Il Popolo.

E’ il popolo ad avere il potere. Il Popolo è Sovrano, solo che spesso non ne è cosciente e quando finalmente se lo ricorda e si ri-sveglia, lo scenario cambia.

Piazze, quartieri, strade.

Un fiume di Libanesi Insieme.

Nell’arco di poche ore, in tutte le varie comunità Libanesi, sparse nel mondo (e sono veramente tantissime) vengono organizzate manifestazioni a supporto della Rivoluzione Libanese, nelle date di sabato 19 e domenica 20 (c’è anche l’Italia tra queste).

Sabato 19 Ottobre 2019 – Libano

La Rivoluzione, perché adesso sembra proprio trattarsi questo, continua. 

Il primo ministro Al-Hariri, finalmente compare in televisione, dichiarando di essere dalla parte del popolo e se, non riuscirà a trovare un accordo, si dimetterà.

Questa volta, scendono in piazza veramente tutti e i momenti di paura sembrano essere ormai passati.

Ci sono donne che si danno il rossetto rosso, esattamente davanti alla barriera scudo formata dalla polizia.

Ci sono coppie di giovani sposi che, manifestano elegantemente con la loro bandiera Libanese.

Ci sono uomini in costume da bagno che si sono attrezzati con tanto di piscina gonfiabile, piena di acqua, sventolando, anche loro, una grandissima bandiera libanese.

Il primo ministro ricompare in televisione, e stando alle ultime notizie, l’attuale governo Libanese verrà revocato probabilmente questa sera stessa (sabato 19 Ottobre 2019).

Rivoluzione Libanese

Rivoluzione Libanese

Rivoluzione Libanese

La Rivoluzione Libanese

Si diffonde in rete velocissima, la petizione da poter firmare, affinché sia cancellato il segreto bancario relativo ai conti in Svizzera che, quasi tutti i “politici” dell’attuale governo Libanese, sembrano possedere.

Nessuna Rivoluzione avviene in maniera troppo pacifica, se chi detiene il potere, non molla la presa e lascia spazio al cambiamento. Ecco perché, nonostante il pericolo e la paura di manifestare contro il governo, questa volta i Libanesi, sono scesi in piazza TuttI.

In Europa e in Italia in generale, la notizia del caso/Rivoluzione Libanese, è stata commentata solo qualche giorno dopo l’ inizio del tutto e dedicandogli pochi minuti. 

?

Un Popolo che si ribella, che blocca le strade, che manifesta ovunque, che non molla, è pericoloso ma soprattutto può essere contagioso.

Ci auguriamo per il Libano che questo cambio, posso essere veramente tale e e ci auguriamo che lo stesso cambio e grande insegnamento di come un popolo si possa unire tutto, insieme, possa avvenire, presto, anche in altre società.

Grazie Lubnan per il tuo insegnamento, per la tua forza & determinazione, per la tua Rivoluzione.

N.B. Foto/Immagine in evidenza @Sandra K Sahyoun

 

 

 

 

 

Ti potrebbe piacere:

2 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.