COMMUNITY LasaAndè in VIAGGIO


Dopo mesi di sbatti di qua e sbatti di là arriva, finally,  l’ELENCO delle BORSE del LASCIAREANDARE che VIAGGIANO che ad oggi hanno intrapreso il loro viaggio. Ah, se siete approdati su questo articolo per sbaglio, vi consiglio di andare qui e leggere di cosa si tratta.

EccoVi la Santa famiglia ovvero il Santo Elenco, in cui trovate tutte le  informazioni relative ad ogni LASCIAREANDARE che VIAGGIA:

1) Il soprannome ( l’importanza del vostro soprannome o  nome );

2) Il primo viaggio (consigliato/non obbligatorio);

3) Cosa si LASCIANDARE nella propria vita.

4) Residenza;

5)  Per scambiare il tutto, quando si vorrà, è necessario inviare a N.O.B. la propria email (quella che solitamente si usa, non quella di scorta).

Numero/Nick Name/Primo Viaggio consigliato/Lasa Ande’/Provenienza 

Le Borse del LASCIAREANDARE che VIAGGIANO indicate completamente in VERDE, sono quelle che ad oggi non sono state in grado di dare senza ricevere ovvero non hanno mai consigliato i viaggi al prossimo (facendo cadere nel vuoto il dare altrui ricevuto); non sono state in grado di indicare cosa lasciareandare nella propria vita, creando in questo modo un blocco energetico personale per la realizzazione dei propri sogni e una resistenza nel rendere questo mondo un posto più felice. Poi ci sono quelli che non ci hanno mai inviato il loro contatto…e qui alziamo le mani 🙂 !!! Al momento con queste non è possibile effettuare lo scambio. Le info indicate in blu invece, sono le cose “interessanti” che sono accadute, e che ci sono state raccontate da chi ha LASCIATOANDARE:

 

1/Lavatrice/Buenos Aires/I miei dubbi sull’esistenza dell’ Amore/FC/

2/RobyinColombia/India: tutta, senza escludere alcun luogo, e i suoi abitanti. L’aria pungente di morte. I colori abbaglianti. I continui pugni allo stomaco che arrivano/Le mie insicurezze personali che mi trattengono dallo sviluppare il mio progetto imprenditoriale/BOGOTA’ – COLOMBIA

3/La RUSTI/Bocas del Toro-Panama: al confine con il Costarica. Un posto che quasi non esiste sulle cartine geografiche. Palafitte, case sull’acqua, mare trasparente, energia buonissima e soprattutto un’altalena che penzola dalla terrazza di un locale per buttarsi nell’oceano, di notte e possibilmente in mutande/La baja autostima y la poca confianza en mi misma/Terrassa (BARCELONA)

4/Montespada/Mont Saint Michel: perché dicono tutti, sia, bellissimo/La paura ma non quella ti immobilizza per i salti verso il nuovo, perché so che quel salto lo farò. La paura fisiologica, quella che parte dalla stomaco. Dura pochi minuti, e poi passa, lasciando spazio al vuoto, che mi permette di lanciarmi/RA

5/Veronica/Transilvania/Il mio Karma/FC

6/SaboGabo/Isola d’ Elba/Il mio conflitto con il merito/FC

8/Spectra/Sarajevo: Una storia che ci ha coinvolto tutti senza che lo sapessimo. Una città che cerca di dimenticare il suo passato e costruirsi un nuovo presente. Sarajevo, conoscere la storia contemporanea/La paura di non farcela a dimagrire/FC

9/Mado’/Cava Grande e laghetti d’ Avola/Le situazioni parentali incancrenite/TARBES- FRANCIA/

10/Hamsa/Canca – Ecuador – Una piccola località della costa Pacifica. Una lunga spiaggia racchiusa tra due promotori rocciosi. I suoni di un tamburo, i bimbi che giocano sulla battigia, una energia naturale che non puoi stringere ma che percepisci. Le cicatrici sui muri di un paesello che ha sofferto ma che continua a sorridere alla vita/ Le abitudini che influiscono negativamente/TO

14/Double S/Vetralla: è come quando apri un cofanetto, nel quale, poi, trovi  un regalo autentico. Un vecchio borgo incastrato nel tufo, il verde delle campagne circostanti, le rovine Etrusche e un tempo indeciso se andare avanti o fermarsi ad ammirare la bellezza per quello che è stato/Le frustrazioni per quello che, penso, avrei potuto fare meglio/RABAT – MAROCCO

16/Trilly/Assaporare e vivere il tramonto nella spiaggia di Cala d’Hortz a Ibiza/La paura, il dubbio, il timore, di sentire veramente ciò che il cuore sa già perfettamente/RN/

21/Zefiro/Bagno Regio/Un amore del passato/BO

22/Yogi/Santiago de Compostela/Pretendere sempre troppo da me/FC

23/Clara con noi (una Borsa Lasa Andè per due)/Lui lascia andare la sua pigrizia. Lei : “Niente. Io sono tutto difetti, pregi, paure e certezze. Senza un solo elemento non sarei io/RN

24/Gnoema/Le Dune del Deserto Marocchino, dove il silenzio della natura sembra che sussurri parole d’amore al tuo cuore/La paura di rimanere sola e di sentirmi abbandonata/FC

26/Hiccup/Isole Airand- Ireland/Le persone che non c’entrano nulla con me e che ho frequentato negli ultimi anni/KLAGENFURT- AUSTRIA

27/Selene/Koo Lanta/I Kg di troppo/FC

28/Fiore/Champada Bramantina/La mia parte razionale che mi regala spesso insicurezza ed esagerata preoccupazione/FC

29/Nina/Ferrara/La vulnerabilità/FC

31/Alessia/Essaouira/L’ansia/RSM

33/Mariposa/Pietro il libraio di Totomondo a Firenze/Il dolore di aver abortito che non mi permette essere libera di perlustrare seriamente altre possibilità di essere madre/Tabio-COLOMBIA

34/Alfabeto/Cilento: perché a noi Romagnoli è sconosciuto e non ha nulla da invidiare al famoso Salento, quindi, LASA ANDE’ i posti di tendenza e riscopri il resto!!! /La malsana abitudine di sentirsi in colpa se non mi conformo agli standard altrui (ma ci sto lavorando)/SPAIN & PORTOGALLO (workeraway in movimento);

42/Big/Recanati e la campagna marchigiana/La Resistenza al dedicarmi alle mie passioni dando sempre la colpa alla mancanza di tempo/PE

43/Minga/Iran: perché le donne lottano ogni giorno per la loro libertà/Le mie non scelte/FC

46/Monichina/Lavagna/Le paure/FC

47/Luce Lunare/ La paura della paura della paura della paura/N.Y.C. un film: puro godimento/FC

48/ValeriaCircense/Cuzco/Senso di colpa verso le situazioni passate/GE

54/Pour Toi/Lisboa/Tutte le mie paure/RN

56/Geo/Monkey Island /Il mio controllo emozionale, la paura di mostrare la mia fragilità’/FC

58/MondoNauta/Andalusia/La Paura/THE GLOBE

60/Sofini/Andalusia/La rabbia verso le persone/RA

61/Horton/Cascais/Il giudizio verso me stessa/FC

62/Arco di Luce/Santorini/Legame eccessivo di protezione dato e ricevuto in famiglia e senso di debito nei loro confronti/RN

63/La vera me/New Port (California)/La maschera di protezione che ho creato intorno a me/RN

64/Mr Politically Correct/Laos/Resistenze allo sviluppo personale/RN

68/La mamma della Roby/Canos de Meca. Un mix di comunità hippy, spiagge e mare fantastici. A chiunque si chieda info sul posto sale il sorriso, indi da scoprire, vedere absolutly/La paura di non riuscire a comunicare in Inglese/CG.

70/GigiaBrasil/Essauira: perchè è un posto di mare incantato/La resistenza/FC

77/Fenice/Es un pueblo pequeño y precioso en la costa de Cádiz. Se encuentra en pleno estrecho de Gibraltar, en sus aguas se mezclan el Mediterráneo y el Atlántico.  Está a solo 14 km de Marruecos y en un día despejado se me nítidamente la costa africana. Tiene varias playas y entre ellas ¡una antigua colonia fenicia, Bolonia! Es un lugar fantástico tanto para descansar como para no parar de divertirse. Tiene de todo y todo bueno/Il complesso, che mi porto dietro dall’infanzia, di non essere “abbastanza” brava, bella, importante, interessante, per gli altri/VR

85/Spirale/Istanbul: perché tutto quello che pensi non possa convivere/esistere, lì esiste (esisteva)/La mia convinzione di essere sola/RN

94/Zialand/La Champagneria a Barcelona. Un luogo piccolissimo dove si sta tutti vicini, ci si unisce e ci si espande/My fear to jump and embrace my own project, where and what ever will be/Beirut – Lebanon

96/Nonhoilsoprannome/La Guajjira. Colombia. La sua cultura Indigena, i suoi paesaggi che trasmettono energia, i suoi tramonti, che ti ricordano quanto sia bella la vita/L’ansia dal lavoro/FC

97/Sassa’/L’ansia e la carogna verso i rincoglioniti/Istanbul: dove gli adulti adorano i bambini, semplicemente perché sono anime ancora pure. Dove qualcuno ti regala qualcosa per il semplice gusto di farlo. Dove la cultura è strettamente collegata alle tradizioni popolari. Dove i gatti, per strada, hanno delle vere e proprie case fatte di legno/RN

99/Coltelli/Camminare per circa un’ora, entrando-scendendo una montagna immensa e fitta di alberi. Arrivare alla fine, in una specie di radura-pianura, ed avere una voglia matta di buttarti in quello che sembra un fiume, ma che in realtà è un lago.  Non sei mai stata in Thainlandia, ma ti sembra proprio lei. Arrivarci in tardo pomeriggio, quando tutti stanno tornando a casa-indietro. Tuffarti-rinfrescarti in quell’acqua gelida,  sederti sulle due rocce vicino alla riva, a bere due birre ghiacciate Alamaza. Jabal Moussa-Riserva Naturale-Libano/I piccoli vizi/ANTIBES – FRANCIA.

103/Miss B./Piramidi Maya. Palenque. Messico. Sali sulla cima, siediti e chiudi gli occhi…/Tutto ciò che mi ha portato-porta lontano dal sentire le mie emozioni e dal prendere consapevolezza di cui sono veramente oggi/RN

114/The Beautiful Singer/Polignano al mare. Il paese dove è nato Domenico Modugno. Il mare più bello che ho visto. Solo allora capisci che nel blu si può volare. Ottimo farsi una foto con Domenico che apre le braccia/Una situazione di lavoro super interessante in cui, ho aperto tutto il contenitore della mia fiducia e disponibilità, e senza rendermene conto, mi sono sentita poco a poco risucchiare e manipolata”/ VIC – SPAGNA (Madrelingua Spagnola).

115/Lady A./Pantelleria, l’isola del vento, dove le strade sono sterrate, dove ci si sposta con un pandino scassato, dove si dorme in un dammuso. Dove puoi rubare un gelso dolcissimo o un acino di uva zabibbo, prendere il sole sulle rocce vulcaniche e fare tardi in compagnia/La paura di mostrare le mie emozioni, i miei pensieri, di dare voce a quello che sento, perché credo che non sia abbastanza opportuno o giusto. Vorrei quindi trasformare la mia estrema sensibilità  in qualcosa di positivo, come del resto è /VIC-SPAGNA (Madrelingua Spagnola).

119/Giusy/La mia paura di non essere in grado di fare le cose da sola/Essere invitata nel terrazzo di casa mia: Ostuni – (secret mob. number)/VT

120/Zurdo/La parola DEVO/Rifugio CAI “Zamboni Zappa” – Parete Est del Monte Rosa – Macugagna (VB) – Alpe Pedrida – Svegliati all’alba e goditi la montagna illuminarsi di rosa al sorgere del sole/La Romagna Ravennate (RA) 

133/Labegum/Ciudad del Mexico, per la sua energia, per i tacos a 30 pesos, per l’arte e la cultura che si respirano a ogni angolo/La mia preoccupazione per il futuro, non averne il controllo, rischiando in questo modo di vivere nel passato e nel futuro/BARCELONA – SPAGNA (Madrelingua Spagnola).

136/Mally/New York City: la sua energia, la sua libertà, i suoi taxi gialli, le ombre dei suoi grattacieli. Un sogno libero/Le situazioni maschili, non la mia mascolinità, quella no. LascioAndare gli uomini, quelli senza palle e “ignoranti”. Ora non è più un peso ma prima pesava moltissimo”/RN-ITALIA

137/Ana/Santiago de Compostela: raggiungendo la città attraverso un percorso a piedi, alla scoperta di sé e di un nuovo modo di percepire la vita/La paura/Leipzig-GERMANY

139/Ghita/Monte Mauro-Zattaglia/Brisighella: tra la fine di Marzo e l’inizio di Aprile, quando i ciliegi selvatici sono in fiore, arrivando alla cima, dopo aver girato intorno alla valle chiusa del Rio Stella. Perché in quei luoghi e in quei giorni, la leggerezza, l’armonia e la potenza si tengono per mano/ La mia attitudine a essere troppo esigente da me stessa e anche dagli altri, per vivere più serenamente/DERRY-IRLANDA DEL NORD.

140/Ciaina/Una escursione sull’isola di ST. Honorat, che si trova di fronte a Cannes, abituata da monaci, fino a Marsiglia, un mix di moderno, antico e decadente, passando per il VAR e i suoi paesaggi mozzafiato/Il controllo le suggerisce di lasciare andare il passato e il futuro, per riuscire a vivere solo il presente/BARCELONA – SPAGNA (Madrelingua Spagnola).

141/Ana/Copenhagen: bisogna andarci per sapere davvero cosa vuole dire stare bene con se stessi e con gli altri. Apre un mondo che non conoscevi/Il mio atteggiamento ingessato, troppo sulla difensiva, superare la paura e iniziare un percorso diverso/MI

146/Mahalo/Leon: perché è una città poco conosciuta, viva, piena di giovani e di iniziative culturali, dove ho fatto l’Erasmus e mi sono sentita a casa/La paura di fare la scelta sbagliata/RN

Una varietà di informazioni immensa. Diverse origini, “lasciareandare” differenti, primo viaggio consigliato che farà fare il giro del mondo alla FILOSOFIA del LASCIAREANDARE che VIAGGIA, soprannomi. Una varietà immensa che creerà un Uno. La famiglia si allargherà presto e cercheremo, in tutti i modi, di tenerla aggiornata in tempo reale.

Buen viaje BORSE del LASCIAREANDARE che VIAGGIANO/Dreaming People !!!

Famiglia come sinonimo di Elenco delle Borse Romagnole in viaggio

 

 

 

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

21 commenti su “COMMUNITY LasaAndè in VIAGGIO