L’ energia del tuo nome/soprannome


Ti sei mai informata/o sul SIGNIFICATO del tuo nome ?

Ecco se non l’hai mai fatto, allora forse è il caso di farlo NOW !!!

Il tuo nome porta in se’ un significato e quel significato vive di una energia propria.

Hai presente che spesso, quasi sempre, le persone dello spettacolo cambiano il loro vero nome per approdare al nome d’arte ? Alcuni esempi che a riguardo ci vengono subito in mente sono MADONNA e i QUEEN.

Miss Madonna, il cui nome vero è quello di MARIA CICCONE, ha optato per altro. La storia di Maria, che sia vera o in parte finzione, non è che sia stata proprio facilissima. Provate a guardarvi intorno e osservate la vita delle Maria che conoscete. Per quanto mi riguarda, non proprio, appunto, facile. La Ciccone, ha optato per MADONNA, che sì volendo è sempre MARIA, ma nella sua connessione con qualcosa che sta in alto, spiritualmente elevato, o che viene utilizzata come classica espressione, in Italiano per lo meno,  per dire: “Uaaauuu alla X Infinito”.

I QUEEN. Che cosa fa una Regina ? Ha potere, comanda, dirige, arriva meglio di un RE, spesso, dove vuole arrivare lei. Che cosa hanno fatto i QUEEN ? Hanno creato un genere di musica, di vestirsi/mascherarsi, completamente nuovo, attuando anche una GRANDE RIVOLUZIONE,  per quanto riguarda il rendere manifesta, senza nessun tipo di timore o remora, la propria preferenza sessuale.

Hai presente che i preti e suore abbandonano il loro nome di origine per nomi di Santi ? Roba da poco insomma e lo stesso avviene anche in altre religioni.

In quasi tutto il mondo, fatta eccezione per il mondo così detto “sviluppato”, quando qualcuno si presenta, ti dirà il significato del suo nome (e di solito non sono significatucci da niente, ma significatoni), a differenza, invece, del mondo Americano, dove alle presentazioni, viene subito sfoderato il lavoro che si sta svolgendo.

Se hai scoperto, perché speriamo che dopo questa lettura, se ancora non lo sapevi, ti sia venuta voglia di andartelo a cercare, il significato del tuo nome, e non è che proprio ti sfagioli tanto, allora passa subito al soprannome. Il soprannome, non lo scegli tu, te lo appioppano gli amici/la famiglia/gli altri, e più fai resistenza dicendo che non ti piace, più sarà quello giusto !!!

L’energia del tuo nome, farà andare la tua vita in una direzione, piuttosto che in un altra, e quell’altra, se non ti piace la puoi cambiare, abbracciando il soprannome, che di sicuro qualcuno ti ha dato. Ecco svelato il motivo per cui, se abbracci la FILOSOFIA di VITA della BORSA del LASCIAREANDARE che VIAGGIA, dovrai indicare il tuo soprannome. Se dai una sbirciatina qui, ti si aprirà un mondo e magari ti farai anche due risate.

I soprannomi che ad oggi abbiamo dato noi di N.O.B., così, nel momento in cui passava la creatività, che dura quanto un bacio sulla guancia, e ai quali siamo particolarmente affezionati sono i seguenti: “Peraz, Lapponia, Mangialecandele, Giovannona, Maza, Mago Esse, Fedo, Effe, Maza, Madrozooo, CiccioBello, Flower, Riader, Ciaina, Miss A., Evinsky,  Ciulin, Gatta, Lavatrice, Bartoz, Moretz, Bertaz, Mister Lebanon, BS, Samge (già la Z sembra essere una costante, sarà per via, forse, del nostro cognome”).

Il significato del nostro nome invece ?

“Potente in Gloria” e siccome probabilmente andava smorzato giusto un attimino, abbiamo avuto una valanga di soprannomi, alcuni che ci sono piaciuti di più ed altri di meno, ma ce li siamo tenuti tutti, senza fare resistenza, aspettando sempre il successivo…e secondo noi non è ancora finita !!!

In ordine:

Chicca/Chiccogna: creato dalla family);

Zazza: dall’ispettore Zenigata del cartone animato Lupen, per via del mio cognome, del mio essere stecca lecca, e perché alle superiori come Zazza, rompevo sempre le BALLE/ad opera dei compagni di classe;

Roica/Roicaz: la parte finale del mio nome, con l’aggiunta di un po’ di creatività/ad opera degli amici Cesenati, durante il periodo Universitario;

Minga: uno dei protagonisti femminili del fumetto Dilan Dog/appioppatomi dal compagno di casa Portoghese, durante l’Erasmus in quel di Barcelona;

Feffina/Feffè: creato durante una notte Londinese, folle, dove c’erano uno Spagnolo, un Inglese, un Africano, e due Romagnoli (io era uno di questi). L’amico originario di Santarcangelo di Romagna, un Ingegnere della moda, ma che di Ingegnere (fortunatamente) ha veramente poco, è un po’ pieno di liquidi inside, siamo tutti super felici, e c’è una vibra buonissima tra di noi. Il Mago Esse (il finto ingegnere), non riesce a pronunciare il mio nome, gli esce solo: “Feffina” “Feffè”. Il mio periodo di vita Inglese, ad oggi (il Libano sta raggiungendo il primo posto, piano piano), è stato il periodo in cui mi sono sentita più’ viva e più’ piena, e forse, è per questo che da allora, nessuno mi ha più appioppato un altro soprannome…ma, siamo fiduciose a riguardo !!!

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *