AMAZING comunicazione tra Essere UMANO e ANIMALE


COMUNICAZIONE SILENZIOSA ED EMPATICA TRA UNA DONNA (TURCA) E DUE FELINI (IDEM)

Siamo ad una delle tante stazioni dei traghetti di Izmir (Turchia). Il nome mi fa abbastanza ridere: “Passport”. Una signora che sta leggendo tranquillamente viene avvicinata da due felini che, data la sala d’ attesa quasi vuota, si mettono a sedere esattamente nei posti vuoti vicino a lei. La osservano. Sembrano parlarsi tutte e tre senza dire nulla. Stanno comunicando e lo percepisco. Nessuna parola.

“La famosa comunicazione di cui tutti parlano a distanza, senza parole, senza giudizio e senza critica”.

Non sono in molti oggi a riuscirci ma sono sempre piu’ di ieri (per fortuna). Loro comunque ci riescono.La donna continua immersa a leggere le sue righe fino a quando uno dei  gatti le si avvicina, comincia a strisciarsi vicino alle sue mani fino a sedersi sulle sue gambe. La signora con un fare super gentile dice al felino con le mani di allontanarsi. Ancora una volta nessuna comunicazione orale. Il gatto non ne vuole sapere e così agisce graffiando. La signora a questo punto dice qualcosa ma lo fa in maniera incredibile. La comunicazione che la donna Turca utilizza con il felino e’ la stessa che userebbe con un altro essere umano (ah per inciso, in Turchia la gente e’ molto gentile, quasi sempre e quasi comunque, ne’ prepotente, ne’ arrogante). Usa un tono molto pacato. Non alza di un solo tono la sua voce e continua a gesticolare con le sue mani.  Cerco di sintonizzarmi empaticamente sul loro canale emotivo e quello che percepisco è incredibile.

“Stanno comunicando, si capiscono”.

L’ Essere più grande di statura (la donna) sta spiegando all’ altro essere peloso che non ci si deve comportare così, che graffiare non va bene. L’ Essere più piccolo (il felino che si e’ comportato da vero felino) la guarda in modo strano. Non riesco a capire se sia d’ accordo o meno con la Signora anzi non credo proprio dato che l’ Essere a 4 zampe si sposta e muovendo ampiamente la sua coda cambia sedia. Il suo amico (perchè secondo me sono due maschi) da compare fidato lo segue. Ecco un vero esempio di comunicazione educata tra Esseri alla quale non avevo mai assistito prima.

Provate solo ad immaginare cosa succederebbe se tutti gli Esseri Umani usassero tra di loro lo stesso tipo di comunicazione che hanno usato i 3 soggetti protagonisti di quella che mi sembrerà’ sempre essere una scenetta (invece e’ stato tutto reale).

“Una comunicazione da usare, non sempre, durante i momenti di possibili conflitti/fraintendimenti/difficili in cui nessuno prevarica nessuno. Nessuno giudica/critica l’altro. Ci si ascolta, semplicemente, in silenzio”.

Una comunicazione in cui le persone riescono a dire quello che sentono o provano in silenzio. Una comunicazione, essendo silenziosa ed empatica, in cui nessuno prevarica l’altro.

Io a volte lo faccio ed a volte funziona. Non sempre ma a volte questo tipo di comunicazione mi ha aiutato !! Provare per credere 🙂

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *